Tutti gli articoli di Giovanni Aprile

Stage Regionale kobudo

Si farà attività mattina e pomeriggio con due sessioni di 3 ore circa. Verrà da Roma il Maestro Fijlkam-Csain Ettore Morolli che da un ventennio studia e pratica il kobudo col grande maestro Oshiro (a Parigi).
Si tratteranno Bo e Sai. Il bastone lungo (Bo) verrà fornito a tutti gli iscritti incluso nella quota di partecipazione. I sai invece verranno messi a disposizione dal M° Morolli.
Lo stage può accogliere 60 partecipanti e avrà un costo di 25,00 euro (6 ore di lezione, Bo, attestato). Chi vorrà potrà pranzare al palazzetto con 8 euro circa (pranzo conpleto).
Lo stage è aperto dalla categoria ragazzi (10-11 anni) da cintura blu in su.
Sarà tra l’altro, per gli interessati l’inizio di un percorso che l’anno prossimo struttureremo in 8 incontri, che vedranno l’uso di altre armi e che potranno portare alla fine all’acquisizione (ovviamente solo per alcuni) a qualifiche tecniche e a esami di dan (direttamente col maestro Oshira).
Chi fosse interessato, contatti il maestro Salvo Filippello o il maestro Franco Filippello per tempo, servono le iscrizioni con nome, cognome, età, grado, società ad una di queste mail:
franco.filippello@alice.it
s.filiph@gmail.com

STAGE ARTI MARZIALI AGRIGENTO

Stage organizzato dalla Scuola IlSamurai Responsabile per la Provincia di Agrigento Maestro Piero Guastella C.S.A.IN, Il fine dello Stage è promuovere le arti marziali ad Agrigento e l unione di varie discipline marziali per un ottima crescita di un praticamente sia bambino che adulto basato su tecniche di difesa e attacco, presenti saranno i Maestri elencati nella locandina inoltre presente il responsabile Nazionale Scuola IlSamurai il Maestro Giovanni Aprile e il Presidente Provinciale di Agrigento C.S.A.IN Angelo Micalizio. Per info scuolailsamurai@gmail.com Oppure il numero della locandina del Maestro Piero Guastella . Inoltre lo stage continuerà anche di pomeriggio per chi vuole approfondire con i maestri presenti a pranzo con 12 euro si può prenotare in un ristorante del luogo . Quota stage con attestato di partecipazione è di …….5 euro ……

Stage del Sole KARATE SHOTOKAN


  • Stage Tecnico di karate interstile questo è il terzo appuntamento tra atleti e Maestri che si confrontano col Karate in diversi stili . L’evento trae il nome del SOLE in quanto si svolgerà non solo in palestra ma anche in una stupenda spiaggia di Scoglitti (Vittoria) intitolato : 3 °STAGE DEL SOLE
    Presente anche l Aikido e Jujitsu col Maestro Giovanni Aprile
    Organizzatore: Maestro Gianni Ferrara Responsabile Nazionale karate Scuola IlSamurai
    per qualunque informazione numero di cell sulla locandina ..Vi aspettiamo in tanti…
    www.ilsamurai.it

BIOGRAFIA M°SERGIO ORSINI JUJITSU TRADIZIONALE SCUOLA ILSAMURA


IL M° Giovanni Aprile presenta la Biografia del M°Sergio Orsini che dal 2019 segue la Scuola ILSAMURAI .Il M°Aprile sottolinea come la Provincia di Siracusa nell’ ultimo periodo stia aumentando la richiesta di arti marziali tradizionali , che svincolati da gare e preparazione atletiche puntano all’ essenza della dottrina orientale. Biografia del M° Orsini Cintura Nera 3° Dan Krav Maga International Program Protection -Cintura Nera 5° Dan Krav Maga F.I.K.M. -Cintura Nera 5° Dan ISRAELI JU JUJITSU A.S.I. -Maestro OPES ITALIA KRAV MAGA -Maestro Knife Fight Yanzen -Istruttore Krav Maga 5° Livello F.I.K.M. -Istruttore Krav Maga 3° Livello I.P.P. -Istruttore Mixed Martial Arts (M.M.A.) C.S.E.N. -Istruttore JU JITSU A.S.I. -Instructor Self Defence Civilian Sector -Cintura Nera 1° Dan JU JITSU BUDO M.S. -Cintura Nera JUDO -Instructor Personal Protection Sector Body Guard -Instructor Security Operator Protection -Instructor Krav Maga Kids and Teens -Instructor Knife Specialist -Instructor Woman Self Defence System . La Scuola ILSAMURAI augura un prospero crescita futura al M°Orsini… per info scuolailsamurai@gmail.com

ISTRUTTORE FEDERICO SELVAGGIO C.N. II DAN AIKIDO C.s.a.in. Scuola ILSAMURAI

Nato a Modica il 20 Maggio del 1984, fin da piccolo ha mostrato un particolare interesse per il mondo e la cultura orientali, soprattutto per le Arti Marziali Orientali. La pratica ha inizio fin dall’età di 6 anni, nello specifico con lo studio del Karate Shotokan, a Modica presso la “Bushi-Do-Kan Karate” del M° Tirella, disciplina a cui si è dedicato fino ai dodici anni. Dopo un breve periodo di atletica leggera e nuoto, la passione per le Arti Marziali si sposta verso gli Sport da Combattimento e all’età di 15 anni comincia lo studio della Boxe e della Kick Boxing, Light e Full – Contact , a Modica presso la “Futura Sport” del M° Savarino. Successivo al conseguimento del Diploma di Maturità Scientifica, all’età di 19 anni, vi è il trasferimento a Milano per gli studi universitari. Da sempre appassionato di Filosofia e nello specifico della visione olistica che caratterizza le filosofie orientali e medio-orientali, ha cercato di far coesistere la Logica del Metodo Scientifico con la propensione verso un approfondimento di tutto ciò che riguarda l’Essere Umano nella sua interezza Bio-Psico-Fisica. Comincia così gli studi di Biotecnologie Mediche presso il San Raffaele di Milano, ricercando nella sperimentazione scientifica una possibile via di realizzazione, per poi passare a ciò che diventerà la sua passione ed il suo attuale strumento di lavoro: le Scienze Psicologiche. Nel contempo entra in contatto con numerosi Maestri di differenti Discipline da combattimento. Primo fra tutti il M° Roberto Giacomelli, Psicologo e creatore di un innovativo metodo d’insegnamento da lui stesso brevettato ( il Metodo Giacomelli ) ideato e messo a punto nella sua palestra milanese , la “BullDogs Gym”, forte dell’esperienza in campo psicologico e della formazione e la gestione dei gruppi e delle organizzazioni. Alla “BullDogs Gym”, per due anni, continua gli studi di Kick Boxing, ma un piccolo infortunio al ginocchio lo costringe a dedicarsi nuovamente alla Boxe. Il metodo del M° Giacomelli gli permette di sperimentare una nuova veste di questa Noble Art, a cui si dedica assiduamente in vista di un possibile passo agonistico. Durante un allenamento di preparazione atletica conosce due allievi di Savate del M° Giacomelli; incuriosito dalla cosiddetta Boxe Francese mette in cantiere l’idea di provare quest’arte non appena guarito dall’infortunio. E così fa, dedicandosi ad alcune lezioni di prova, ed affascinato da questa nuova disciplina, passa successivamente anche al suo studio più approfondito per altri due anni. Proseguono i suoi studi in ambito Psicologico e l’approfondimento del rapporto fra la Cultura Occidentale e quella Orientale, attraverso l’analisi e l’osservazione di due così diverse visioni del Reale e del loro imprescindibile rapporto con gli effetti nell’affrontare la vita di tutti i giorni. Durante questi primi quattro anni a Milano continua infatti il desiderio di ricerca e di conoscenza per le Arti Marziali Orientali del rapporto di queste ultime con gli aspetti della vita quotidiana. Assieme ad un carissimo amico e collega, venuti a conoscenza dell’apertura di una nuova scuola di Arti Marziali, fa l’incontro con il M° Paolo Abbate, fondatore dell'”Accademia Europea di Muay Boran”, presso la quale si dedicherà per tre anni agli studi della Thai Boxe, della Muay Boran e del Krabi Krabong e di come queste arti marziali rispecchino la fierezza e la forte identità culturale del Popolo Thai. Nel successivo anno e mezzo cerca di impostare un allenamento pro-agonismo presso lo “Shark-Team” del M° Tringale, ma l’esperienza si rivela differente da quanto si aspettava: capisce in fondo che la sua passione ha come obiettivo principale l’approfondimento delle Arti Marziali non come combattimento volto alla neutralizzazione di un avversario ( chiunque esso sia ), bensì come studio delle possibilità educative e formative alla Salute e al Benessere psicofisico. In quest’ottica pone sempre più attenzione a come le Scienze Psicologiche e le loro applicazioni Psicoterapeutiche e di Sostegno per l’Individuo possano in fin dei conti rappresentare un ponte di congiunzione tra le Filosofie Orientali ( nello specifico quelle a carattere buddhista ) e lo Studio occidentale dell’”essere uomo”. Forte dell’esperienza maturata fino ad allora, lungo tutto il percorso di conoscenza delle Arti Marziali e degli sport da combattimento, e spinto dai nuovi studi di Psicologia dei Processi Sociali e Decisionali, frequentati all’Università di Milano-Bicocca, inerenti le possibilità di unione fra Discipline Orientali ed Occidentali del Benessere, approda a quella che sarà l’Arte definitiva per il suo percorso di ricerca e di studio del comportamento umano e delle sue infinite possibilità: l’Aikido. Comincia gli studi di quest’Arte con il M° Yoji Fujimoto e gli Istruttori del “Dojo Fujimoto” di Milano, abbandonando tutti gli altri percorsi sportivi e dedicandosi esclusivamente agli allenamenti al Dojo, sei giorni su sette. Qui viene a conoscenza di splendide persone che gli trasmettono i principi fondanti l’Aikido e le numerosissime possibilità di applicazione di questa Arte in ogni e per ogni aspetto della vita quotidiana di un individuo. Partecipa a numerosi stages e seminari e affina sempre di più le basi per poter cominciare il vero studio di comprensione di un Arte così complessa com’è l’Aikido. Comincia anche ad accorgersi di come questa particolare Arte Marziale sia letteralmente un valido strumento di vita, di come possa rappresentare una filosofia di vita che racchiude nella continua ricerca di Armonia una visione efficiente ed efficace del Mondo e della Realtà che ci circonda, oltre ad essere una delle pochissime discipline sportive veramente “democratica” in cui non sussistono differenze di genere, forza, età, cultura e animo, bensì in cui solo la conoscenza di se stessi è ciò che fa davvero la differenza. In questo periodo inizia anche il percorso formativo e professionale che lo vedrà impegnato in tirocini presso strutture di cura e terapia nel territorio milanese, nonché in ricerche sperimentali in collaborazione con il polo universitario e con enti e realtà sociali sia nel territorio lombardo che in quello siciliano. Proprio per non abbandonare gli allenamenti durante le vacanze estive e i periodi in cui si trova in Terra Natia, cerca insistentemente un Maestro da poter seguire quando lontano da Milano. Dopo una ricerca durata diversi mesi trova infine il M° Giovanni Aprile con cui inizia subito un nuovo percorso di studi. Man mano che il rapporto con il M° Aprile si fa più profondo ed amicale, inizia a percepire le numerose differenze fra gli stili d’insegnamento dell’Aikido presenti in Italia e decide di dedicarsi esclusivamente allo stile della Scuola il Samurai, di cui il M° Aprile è fondatore e Coordinatore. Siamo nel periodo in cui termina gli studi universitari e, dopo un ulteriore grado di formazione conseguito attraverso due master, ordintamente in Gestione dei Gruppi Umani, presso il Centro di Consulenza e Terapia “Panta Rei” di Milano, e in Analisi e Gestione dei Processi Socio-Economici Internazionali, presso l’Università Ca-Foscari di Venezia, decide di lasciare Milano per tornare in Sicilia e avviare la propria professione nel territorio del ragusano. Inizia così anche il percorso di studi per diventare istruttore e procedere lungo il cammino di formazione continua e di divulgazione della Nobile Arte dell’Aikido nel territorio siciliano, affiancando il M° Aprile, con cui collabora tutt’ora. Il Dott. Selvaggio insegna presso il Dojo “Seika-No-Itten” di Modica/Pozzallo, sede della propria Associazione “Accademia di Arti Marziali Orientali”, che si prefigura di poter diventare un polo multidisciplinare di studio e formazione continua proprio, come dice lo stesso nome, sulle Arti Marziali Orientali. Esercita inoltre la propria professione presso lo “Studio di Integrazione Funzionale”, dove, oltre a occuparsi di consulenza, supporto e formazione per il Benessere in ambito individuale, familiare, sportivo e professionale, continua a dedicarsi allo studio del rapporto fra Arti Marziali Orientali e Scienze Psicologiche volto alla promozione del Benessere dell’Individuo e dei Gruppi Umani. Oggi Istruttore Nazionale II° Dan di Aikido della Scuola Nazionale “Il Samurai” e II DAN CSAIN, si dedica alla promozione e alla diffusione di un’ educazione psico-motoria per adulti, ragazzi e bambini attraverso una visione olistica fra Occidente e Oriente, forte della sua formazione e delle sue competenze professionali in campo psicologico e marzialista.

Stage e Gare karate

Grandissimo Stage di preparazione tecnica e fisica alle performance di kata e kumite con un grandissimo Maestro: da Napoli verrà il presidente della commissione nazionale attività giovanili Salvatore Nastro!
Numero chiuso, prenotatevi a s.filiph@gmail.com

Per quanto riguarda il memorial è il II Nazionale Cup Karate C.S.A.IN. e IV Gran Premio Giovanissimi C.s.a.in I Memorial Rino Fatuzzo si svolgerà in uno dei più importanti Palazzetti Sportivi della Regione Sicilia con 5000 posti a sedere possono partecipare tutti i karateka di ogni parte d’Italia C.S.A.IN e FIJIKAM per iscriversi trovate indirizzo seguendo la locandina.

SCOGLITTI ARTI MARZIALI M°GIUSEPPE GIOVANNI FERRARA VIII DAN KARATE DA OGGI NELLA SCUOLA ILSAMURAI

IL M° Giuseppe Giovanni FERRARA , classe 1957, inizia la pratica del karate nel 1972 sotto la direzione tecnica del M° Sandro Litrico di Catania, nel 1977 fino al 1985 segue gli insegnamenti del maestro Santo Torre raggiungendo il grado di 3′ Dan. nel 1986 incontra il M° Nino Tammaccaro, grande figura del Karate italiano, e da quel momento inizia il suo pellegrinaggio da Scoglitti in Sicilia a Milano per molti anni, seguendo i consigli tecnici del maestro che lo aiutano ad elevare la sua formazione sia nel karate che nella difesa personale. Entra successivamente nella rappresentativa Fudokan Italia come atleta e preparatore della squadra di kata riportando sia in Italia che all’estero riguardevoli successi. Oltre a collaborare per molti anni con il M° Tammaccaro nell’ accademia Fudokan Italia, aderisce ricoprendo incarichi di prestigio a diverse federazioni ed enti di promozione sportiva italiane fra cui l’ C.A.S.IN, formando tanti campioni agonisti, istruttori e maestri. Nel 1993 entra in FESIK , dando anche il suo apporto tecnico come docente federale e responsabile tecnico della Sicilia per i kata. Specialista nelle tecniche d’interposizione, gestisce nell’ambito dell’ E.R.A.P (Ente Regionale Addestramento Professionale ) i corsi di addetti ai servizi di controllo della sicurezza. Oggi, con il grado di 8 Dan Maestro C.S.A.IN aderente a codesto Ente da circa trenta anni e con più di quarant’anni di pratica, ha acquisito un’ ampia esperienza tecnica, applicandosi in una continua ricerca nello studio dei kata e bunkai i così detti tesori “infiniti”, nella ricerca pragmatica delle tecniche di difesa personale, curando anche l’aspetto sportivo ed educativo per i giovani che vogliono confrontarsi agonisticamente. Oggi aderisce alla E.T.S.I.A (C.S.A.IN) per l’anno accademico 2018/19 con la sua A.s.d. Accademia Fudokan Karate Club Italia, per offrire una più ampia attività agonistica ai suoi allievi e mettere a disposizione della federazione la sua esperienza tecnica . Da oggi col M°Giovanni Aprile entra a far parte del circuito della Scuola ILSAMURAI. Per info scuolailsamurai@gmail.com

Pozzallo Aikido Biografia Istruttore Allenatore Rosy Campailla

Biografia Rosy Campailla
Nata a Scicli il 29 Maggio del 1983, madre di tre bambini, fin da piccola ha mostrato una predilezione per il mondo delle Arti Marziali, esprimendo una particolare predisposizione per gli sport di contatto, andando molte volte contro gli stereotipi da “classica bambina” siciliana.

Si è quindi scontrata più volte lungo la sua storia con i pregiudizi che vedevano ( e forse anche oggi vedono ) l’accudimento della casa, la cura delle emozioni, la Danza, la Ginnastica e altri sport di forma e peculiarità femminili, come giochi, comportamenti e attività sportive adatte ad una ragazzina che si avvia all’adolescenza.

La passione per gli sport da combattimento, ma soprattutto per le Arti Marziali, nata e sviluppatasi anche attraverso il contatto con mondi di cui lei non poteva fare parte, l’ha sempre accompagnata lungo la sua storia di vita.

Addattatasi a ciò che il rapporto con il suo ambiente di vita le ha offerto, ha gradualmente costruito una forte personalità da Madre, Casalinga e Lavoratrice, crescendo i suoi tre bambini e prendendosi cura del focolaio domestico, senza rinunciare alla sua integrità e solidità femminili.

La passione per le Arti Marziali ha trovato poi un “trait d’union” nella necessità di trovare una disciplina sportiva che aiutasse uno dei suoi figli a sviluppare e consolidare le risorse interiori per far fronte ad un problema di psicomotricità. Ed è proprio durante questa occasione che viene a conoscenza del M° Aprile e della sua attività di avviamento all’Aikido che promuoveva nel suo Dojo di Scicli.

Decide quindi di iscrivere il figlio ai corsi di Aikido per bambini della Scuola il Samurai, accompagnando e osservando pian piano i progressi che maturavano nelle varie lezioni.

Passa poco tempo perchè la passione per le Arti Marziali, da tanto custodita e mai espressa, s’incontri con l’Aikido! Da li a poco tempo, decide di applicare e sviluppare le sue doti da Madre e da Donna attraverso la pratica dell’Aikido; inizia così anche lei a prendere lezioni di Aikido presso la Scuola il Samurai del M° Giovanni Aprile.

Si rivela subito un’allieva promettente e un valido punto di riferimento per tutte le Donne che, come lei, abbiano il desiderio di accrescere e rafforzare la proprio Identità femminile attraverso la cura, la pratica e la disciplina dell’Aikido.

Proprio in relazione alla sua esperienza di vita e alla passione per le Arti Marziali comincia anche la formazione nel campo della difesa personale, tema molto sentito e molto importante soprattutto per le Donne.

Rosy ha quindi iniziato a collaborare con il M° Aprile ed il Dott. Selvaggio presso il Dojo di Aikido Pozzallo dell’Accademia di Arti marziali Orientali, forte delle sue esperienze si dedica ai ragazzi e ai bambini ed è curatrice del Settore Femminile della Scuola IlSamurai con tessera dirigente tecnico C.s.a.in (Ente di Promozione).

Foto Rosy Campailla c.n I Dan

Modica Aikido con l’Istruttore Massimiliano Galazzo

Massimiliano Galazzo nato a Modica il 23 maggio 1975, comincia la sua carriera da marzialista studiando intensamente l’aikido e i principi alla base di esso. Dal 2009 segue il maestro Giovanni Aprile con il quale ha ottenuto gli avanzamenti di grado, shodan e la nomina ad Istruttore Allenatore con l Ente di Promozione C.s.a.in ; Insegna Aikido a modica presso la ASD Fitness Motive e collabora col Maestro Aprile durante stage e corsi; si specializza sull’uso e tecniche del bokken e della katana dai quali si sviluppano le tecniche di Aikido. Il perfezionamento degli studi e la voglia di immergersi in toto nello studio dell’arte marziale lo portano a frequentare stage formativi di aikido e multidisciplinari come Iaido e Kenjitsu. Adesso a Modica divulga l Aikido con un gruppetto di allievi fa parte della Scuola ILSAMURAI tecnico tessera dirigente C.s.a.in.

Per info mandate un messaggio nella paginetta Aikido Modica di facebook o un email a scuolailsamurai@gmail.com

Foto Massimiliano Galazzo c.n. I Dan